Europei di Basket 2013, stasera Italia-Svezia: azzurri già qualificati alla seconda fase

DIstrazione

Quattro vittorie in quattro partite!
Ieri sera, gli azzurri hanno demolito un’ottima Grecia (tra le favorite del torneo) per 81-72, conquistando il primo posto matematico nel girone e qualificandosi di diritto alla fase successiva.
Mattatore della serata è stato Marco Bellinelli (23 punti), autore di una prova maiuscola e probabilmente della partita più bella della sua carriera azzurra. Bellinelli ha incantato il pubblico per carattere e qualità di gioco.
Ma ieri sera è stata tutta la squadra a girare, grazie ad una difesa eroica ed un attacco incisivo, condotto dai trascinatori Belinelli, Datome e Gentile e gli ottimi Cinciarini, Cusin, Aradori.

In virtù della vittoria contro la Grecia, gli azzurri dominano il girone A di qualificazione: Italia 4-0 – Grecia e Finlandia 3-1, Svezia e Turchia 1-3, Russia 0-4.

Stasera, l’Italia incontrerà la Svezia nell’ultima partita del girone. Diretta a partire dalle 17.45

Italia-Grecia 81-72 (9/09/2013): le foto del match

Ricordiamo a tutti gli interessati che le prossime gare si disputeranno a Lubiana, a 80 km da Trieste. Quale occasione migliore per soggiornare presso il nostro B&B e contemporaneamente visitare le stupende Trieste e Lubiana??

“Abitare 2013”

Abitare 2013

Quarta  edizione di “Abitare 2013: soluzioni per la casa ed il risparmio energetico”.

L’appuntamento sarà nuovamente occasione e punto di incontro tra tradizione ed innovazione nel settore dell’arredo, dei servizi, della domotica, delle nuove tecnologie e del risparmio energetico.

Abitare 2013 si svilupperà sui seguenti percorsi :

 Arredamenti e complementi di arredo: la cucina, non più locale chiuso e di servizio, ma aperto come nuovo crocevia della convivialità domestica; il bagno, uno spazio stilisticamente più stimolante per soluzioni sempre più creative; la zona giorno, l’ambiente polifunzionale che detta il tono di tutta la casa; la zona notte, il rifugio ideale dove ritrovare la serenità dimenticando lo stress; il giardino, la zona relax e svago per antonomasia, il luogo per divertirsi all’aria aperta con la famiglia e gli amici.

 Edilizia, servizi e risparmio energetico: la competenza e la professionalità degli esperti di settore fornirà tutte le risposte all’utente finale. Meccanica specializzata ed impiantistica: le nuove leve del risparmio energetico forniranno le soluzioni e le applicazioni  più innovative per una razionalizzazione dei consumi.

DOVE: sul lungomare, quasi di fronte alla Piazza Unità d’Italia

Orario di apertura: 10-22, Domenica 10-20

Ingresso libero

Organizzato da:

Flash Stand Tel. 040 9235184

(courtesy by TurismoFVG – http://goo.gl/1zyKQ)

Ecco i prossimi appuntamenti con i fumettisti Bonelli!

VENERDI’ 22 FEBBRAIO ALLE 18.00, NELL’EX PESCHERIA-SALONE DEGLI INCANTI, PROSEGUE IL CICLO DI INCONTRI TEMATICI NELL’AMBITO DELLA MOSTRA “L’AUDACE BONELLI – L’AVVENTURA DEL FUMETTO ITALIANO”

TITO FARACI E FRANCO DEVESCOVI PROTAGONISTI DELLA CONVERSAZIONE DAL TITOLO “GLI EROI NON MUOIONO MAI?”

QUINTO APPUNTAMENTO DEL PROGRAMMA DI INCONTRI CON GLI AUTORI BONELLIANI ORGANIZZATE DAL COMUNE DI TRIESTE, NAPOLI COMICON, SERGIO BONELLI EDITORE E LA CAPPELLA UNDERGROUND, CON IL CONTRIBUTO DI FONDAZIONE CRTRIESTE E SPONSOR TECNICO ESATTO

Prosegue venerdì 22 febbraio alle ore 18.00, nell’ex Pescheria-Salone degli Incanti – nell’ambito della mostra “L’Audace Bonelli – L’Avventura del Fumetto Italiano”- promossa dal Comune di Trieste, a cura di Napoli COMICON e Sergio Bonelli Editore, in collaborazione con Trieste Science+Fiction Festival e il contributo di Fondazione CRTrieste e Sponsor tecnico Esatto- il ciclo di incontri tematici con gli autori Bonelliani, sceneggiatori e disegnatori di collane celebri come Tex, Zagor, Martin Mystère, Dylan Dog e Nathan Never.
La serie di conversazioni, organizzate dal Comune di Trieste e curati da COMICON in collaborazione con La Cappella Underground, ha cadenza settimanale con ingresso libero: un appuntamento fisso ogni venerdì pomeriggio presso il Salone degli Incanti fino al 1° marzo, a cui si aggiungerà un evento speciale, in occasione della chiusura della mostra domenica 3 marzo, con la proiezione nell’Auditorium del Museo Revoltella del documentario “Come Tex nessuno mai” di Giancarlo Soldi. 
Venerdì 22 febbraio il programma propone un incontro dal titolo “Gli eroi non muoiono mai?” con Tito Faraci, fumettista collaboratore non solo per Bonelli ma anche per le edizioni Disney e Marvel, e Franco Devescovi, celebre disegnatore triestino di Martin Mystère. 
Tito Faraci fumettista, emerso nella metà degli anni Novanta, è stato autore di varie storie per Topolino, PKNA, Dylan Dog, Martin Mystère, Zagor, Lupo Alberto, Diabolik, Nick Raider e Magico Vento, nonché dell’Uomo Ragno, di Devil e Capitan America (è uno dei primi scrittori italiani ad essersi confrontato con personaggi dei comic statunitensi, della Marvel Comics nello specifico). Franco Devescovi, disegnatore, entra nel mondo del fumetto nel 1969 per le testate della Casa Editrice Universo, con cui collaborerà a fasi alterne per quasi 20 anni, cimentandosi in tutti i generi. Fra il 1971 e il 1976 lavora per Il Corriere dei Ragazzi. Nel 1990 approda alla Sergio Bonelli Editore entrando a far parte dello staff di Martin Mystere, divenendone in breve una delle matite simbolo.
Il prossimo e ultimo appuntamento in programma al Salone degli Incanti prevede venerdì 1° marzo la presenza di Paolo Bacilieri e Giacomo Pueroni, autori di graphic novel e romanzi a fumetti, che affronteranno il soggetto “Eclettismo e serialità: due autori dentro/fuori la gabbia Bonelliana”. Appuntamento extra domenica 3 marzo alle ore 17, all’Auditorium del Museo Revoltella, in occasione dell’ultimo giorno di apertura della mostra: il regista Giancarlo Soldi sarà ospite a Trieste per presentare in anteprima il suo ultimo documentario “Come Tex nessuno mai” (Italia, 2012).
La veste scenografica della mostra, realizzata per celebrare i settant’anni della Sergio Bonelli Editore, promossa dal Comune di Trieste con la cura di Napoli COMICON e Sergio Bonelli Editore e in collaborazione con Trieste Science+Fiction Festival, e completamente rinnovata e arricchita per la sede triestina, offre un quadro completo e aggiornato sulla produzione storica e attuale della casa editrice italiana di fumetti per eccellenza e ospita nel suo percorso più di 200 tavole originali: oltre agli ultimi personaggi pubblicati in questi anni dalla Sergio Bonelli Editore, è presente uno spazio per una sezione speciale di fantascienza legata all’universo di Nathan Never, oltre a una retrospettiva su Martin Mystère che proprio quest’anno ha festeggiato i 30 anni di pubblicazioni (e il cui creatore, Alfredo Castelli, è ospite d’onore del festival di fantascienza triestino). 
La mostra è accompagnata dall’omonimo catalogo, che sotto forma di saggio analizza in più di 240 pagine l’epopea della casa editrice e che sarà in vendita presso il bookshop del Salone degli Incanti insieme ad altre pubblicazioni legate agli eroi e agli autori della Sergio Bonelli Editore.

CALENDARIO INCONTRI:
1° marzo: Eclettismo e serialità: due autori dentro/fuori la gabbia Bonelliana. Intervengono Paolo Bacilieri e Giacomo Pueroni.
Paolo Bacilieri, disegnatore e sceneggiatore, inizia la carriera collaborando con Milo Manara. Ha pubblicato il suo primo fumetto nel 1982. Tra le sue opere principali, ricordiamo Barokko (Casterman), Durasagra-Venezia über alles, The SuperMaso attitude, Zeno Porno, La magnifica desolazione, Canzoni in A4 (Kappa Edizioni), Adiòs muchachos (con Matz, Rizzoli Lizard), Sweet Salgari (Coconino-Fandango). Dal 1998 scrive e disegna fumetti per la Sergio Bonelli Editore, ha collaborato alle serie Napoleone e Jan Dix. Nel 2012 ha pubblicato Sul pianeta perduto, nella serie “Romanzi a fumetti”, sempre per Bonelli.
Giacomo Pueroni inizia disegnando strisce umoristiche e parodistiche basate su serie fantascientifiche. Nel 1996 viene arruolato nello staff di Zona X della Bonelli. Nel 2006 disegna Harry Moon. Da allora ha pubblicato per altri editori, come Arcadia e Coniglio. Oltre a questo, è ormai da qualche anno impegnato anche nel progetto autoprodotto Anjce, per cui scrive e disegna una storia a numero.

3 marzo: ore 17.00 – Auditorium Museo Revoltella (via Diaz n. 27, Trieste): proiezione del documentario “Come Tex nessuno mai” (Italia, 2012, 62′). Interviene il regista Giancarlo Soldi
Giancarlo Soldi, regista, realizza il primo cortometraggio nel 1979. Nel 1992 realizza “Nero”, scritto con Tiziano Sclavi, l’autore di Dylan Dog. “Nuvole parlanti” (2006) è un documentario sui fumetti trasmesso ne “La storia siamo noi”. Nel 2007 su RaiSat Premium vanno in onda 6 puntate: “I Fumetti e noi.” Nel 2009 realizza il documentario “Graphic Reporter” sul giornalismo a fumetti.

Orario degli incontri: ore 18.00, ingresso libero, presso Ex-Pescheria-Salone degli Incanti
mostra “L’Audace Bonelli. L’Avventura del Fumetto Italiano”
2 dicembre 2012/3 marzo 2013
ex Pescheria – Salone degli Incanti
riva Nazario Sauro 1 – Trieste

orario
da lunedì a venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20
sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 20
chiuso 24 , 25 e 31 dicembre 2012 e 1 gennaio 2013

ingresso
intero € 6,00, ridotto € 4,00, gratuito fino a 14 anni

visite/lezioni guidate
“Oltre ogni frontiera. Viaggio attraverso i mondi del fumetto Bonelli”
ogni domenica – ore 11
a cura dell’accademia di fumetto di trieste

(courtesy by Retecivica Trieste: http://www.retecivica.trieste.it/new/Default.asp?tabella_padre=sezioni&ids=12&tipo=-&pagina=cstampa_leggi.asp&comunicato=8269)

Bonelli in mostra fino a Marzo!!

L’Audace Bonelli – L’avventura del fumetto italiano
2 dicembre 2012/3 marzo 2013
ex Pescheria – Salone degli Incanti
riva Nazario Sauro 1 – Trieste

Grande retrospettiva realizzata per celebrare i settant’anni della Sergio Bonelli Editore, promossa dal Comune di Trieste con la cura di Napoli COMICON e Sergio Bonelli Editore, in collaborazione con Trieste Science+Fiction Festival.

Visite/lezioni guidate
Oltre ogni frontiera. viaggio attraverso i mondi del fumetto Bonelli
Laboratori per bambini dai 6 ai 12 anni
“fumetti…amo”
tutte le domeniche – ore 11
durata indicativa 1h e 30’
a cura di
Accademia di fumetto, arti grafiche, design e moda di Trieste
con
Mario Cerne – Ilenia Bossi – Laura De Stefani – Zivorad Misic – Raimondo Pasin – Paola Ramella – Giulio Riosa – Luca Vergerio
tutte le domeniche – ore 11
durata indicativa 1h e 30’
a cura di
Associazione Working Art
con
Rita Marizza – Sabrina Aleffi – Sara Boccardelli – Flavia Lachin – Fenia Michailidou – Furio Ogrisi – Lara Savron – Caterina Stolfa
Work-in-COMICS
A corollario della mostra il Comune di Trieste, in collaborazione con l’Associazione Working Art, propone dei workshop sul fumetto“Work-in-COMICS” rivolti a bambini e ragazzi e articolati su tre giornate:
– per bambini/e dai 6 ai 10 anni16, 23 e 30 gennaio 2013 – dalle 17 alle 19
– per ragazzi/e dagli 11 ai 14 anni6, 20 e 27 febbraio 2013 – dalle 17 alle 19.
Partecipazione libera fino ad esaurimento dei posti disponibili (massimo 15 partecipanti) – prenotazione obbligatoria al n. 040 3226862.
CICLO DI INCONTRI TEMATICI
Serie di incontri, organizzati dal Comune di Trieste e curati da COMICON in collaborazione con La Cappella Underground, con sceneggiatori e disegnatori di collane famose come Tex, Zagor, Martin Mystère, Dylan Dog e Nathan Never.Orario degli incontri: ore 18.00
ingresso libero, presso Ex-Pescheria-Salone degli IncantiCalendario incontri
25 gennaio: Scrivere e disegnare fantascienza in Bonelli: incontro con gli autori di Nathan Never. Intervengono Glauco Guardigli, Davide Rigamonti, Romeo Toffanetti, Mario Alberti.
1° febbraio: Le Storie e il nuovo corso della Bonelli. Intervengono Roberto Recchioni, Alessandro Pastrovicchio.
8 febbraio: Zagor e l’infinita avventura. Intervengono Moreno Burattini, Emanuele Barison
15 febbraio: Fumettisti in TV: i fumetti Bonelli raccontati alla Televisione. Intervengono Alessio Danesi e Leomacs – proiezioni di documentario televisivo.
22 febbraio: Gli eroi non muoiono mai? Intervengono Tito Faraci e Franco DeVescovi.
1° marzo: Eclettismo e serialità: due autori dentro/fuori la gabbia Bonelliana. Intervengono Paolo Bacilieri e Giacomo Pueroni.
3 marzo: ore 17.00 – Auditorium Museo Revoltella (via Diaz n. 27, Trieste): proiezione del documentario “Come Tex nessuno mai” (Italia, 2012, 62′). Interviene il regista Giancarlo Soldi

Dopo il successo ottenuto a Napoli al PAN I Palazzo Arti Napoli, a Lucca nel Museo Italiano del Fumetto e a Brindisi, nella prestigiosa location di Bastione San Giacomo, viene presentata nella città giuliana la mostra che ha ricevuto la Medaglia d’Oro del Presidente della Repubblica; l’ex Pescheria accoglierà nei suoi ampi spazi le tavole e gli albi dei personaggi che hanno fatto la storia del Fumetto italiano: da Tex Willer a Zagor, da Mister No a Dylan Dog, da Julia a Dampyr, in un percorso che non è solo cronologico o tematico ma che racconta la ricchezza del patrimonio culturale e sociale del nostro Paese, un patrimonio comune non solo ai milioni di lettori degli albi Bonelli, che unisce tante generazioni nel segno dell’avventura.

La veste scenografica della mostra, completamente rinnovata e arricchita per la sede triestina, offrirà un quadro completo e aggiornato sulla produzione storica e attuale della casa editrice italiana di fumetti per eccellenza e ospiterà nel suo percorso più di 200 tavole originali: oltre ai personaggi pubblicati negli ultimi anni, ci sarà spazio per una sezione speciale di fantascienza legata all’universo di Nathan Never, e per una retrospettiva su Martin Mystère, che proprio quest’anno ha festeggiato i trent’anni di pubblicazioni (e il cui creatore, Alfredo Castelli, sarà ospite d’onore del Trieste Science+Fiction Festival che si terrà dal 5 al 9 dicembre 2012, dove riceverà il premio alla carriera Urania d’Argento).

La mostra sarà accompagnata dall’omonimo catalogo, che, sotto forma di saggio, analizza, in più di 240 pagine, l’epopea della casa editrice e che sarà in vendita presso il bookshop dell’ex Pescheria – Salone degli Incanti insieme ad altre pubblicazioni legate agli eroi e agli autori della Sergio Bonelli Editore.

Nei tre mesi di apertura al pubblico si alterneranno attività e momenti di incontro con altri autori della casa editrice Bonelli, in un programma di eventi collaterali che arricchirà la fruizione della mostra.
FENOMENOLOGIA DI BONELLI
di Sergio Brancato
(estratto dal catalogo “L’Audace Bonelli”, COMICON Edizioni)

L’AUDACE COLPO DEI SOLITI (IG)NOTI
di alino, Glauco Guardigli, Antonio Iannotta, Lorenzo Raggioli
(estratto – rivisto – dal catalogo “L’Audace Bonelli”, COMICON Edizioni)


orario

da lunedì a venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20
sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 20
chiuso 24 , 25 e 31 dicembre 2012 e 1 gennaio 2013

ingresso
intero € 6,00, ridotto € 4,00, gratuito fino a 14 anni

visite/lezioni guidate
“Oltre ogni frontiera. Viaggio attraverso i mondi del fumetto Bonelli”
ogni domenica – ore 11
a cura dell’accademia di fumetto di trieste

info
+39 040 3226862
info_expescheria@comune.trieste.it
comicon.it

ufficio stampa 

Noemi Barracelli per Comicon +39 081 4238127

(courtesy by Retecivica Trieste – http://www.retecivica.trieste.it/triestecultura/new/news_libero.asp?pagina=vis_articolo.asp&link=1003&tipo=articoli_eventi&ids=13)

La magia del Natale: mercatini e appuntamenti 2012

Mercatini di Natale a Trieste e appuntamenti natalizi

Quando: da sabato 17 novembre a sabato 29 novembre 2012

Da giovedi’ 13 a domenica 23 dicembre 2012 a Trieste, in piazza Sant’Antonio, si terrà Il“Mercatino di Natale”, con una formula nuova, che vuole dare spazio agli imprenditori locali.

Il mercatino si svilupperà in piazza S. Antonio e lungo le vie Ponchielli e Paganini, vedrà la presenza di 34 operatori commerciali, dell’artigianato, dei servizi e della ristorazione, 29 dei quali di Trieste, ubicati in altrettante casette in legno, che proporranno un’offerta prettamente legata al periodo natalizio.
Due ulteriori casette in legno saranno destinate gratuitamente alle attività promozionali di ONLUS che operano sul territorio nell’assistenza e nella promozione sociale.
Circa le proposte delle casette, si spazierà dagli articoli da regalo di produzione artigianale, alla produzione enogastronomica tipica della zona, alle decorazioni e luminarie natalizie, ai giocattoli, agli ornamenti per la casa, al vin brulè, alle bevande calde, alle caldarroste, alla ristorazione veloce di qualità, con un’ampia offerta della pasticceria tipica triestina e della mitteleuropa.

Il Mercatino di Natale sarà inoltre vivacizzato dalle “sorprese musicali e magici incontri” a cura dell’associazione Prisma, con momenti di intrattenimento/gioco per i più piccoli, ed eventi flashmob sia per bambini che per grandi.

Oltre a questo mercatino, e dopo l’assaggio del “Mercatino francese” dal 17 al 25 novembre, ne seguiranno altri.
Come da tradizione dal 1 all’ 8 dicembre in viale XX Settembre ci sarà la Fiera di San Nicolò.
Dal 7 al 20 dicembre 
sarà la volta di  “Gesti e sapori” in galleria Rossoni.
Sabato 15 dicembre 
si terrà, in piazza Piccola il Mercatino dell’arte e dell’ingegno.
Domenica 16 dicembre 
sarà la volta del Mercatino dell’usato e dell’antiquariato.

La pista di pattinaggio, allestita dall’Associazione Sportiva Dilettantistica “Pattinaggio Artistico Triestino”, che sarà operativa e pronta ad accogliere gli appassionati dal 30 novembre al 6 gennaio,  dalle 10.00 alle 23.00 in piazza Ponterosso.

 

Spettacoli natalizi:
– dal 9 dicembre nei weekend,  a cura della Greco Show Agency, saranno offerte “arie di Natale”,con appuntamenti dedicati in prevalenza ai bambini.
– domenica 24 novembre, nella chiesa di san Giacomo apostolo,  “Trio in concerto” della Junior Chamber.
– sabato 8 dicembre, in piazza della Borsa, cerimonia ufficiale di donazione dell’abete della Carinzia, con l’esibizione della banda “Tranchtenkapelle Seeboden” e del gruppo “Quintett MGV Scholle”
– lunedì 10 dicembre, al teatro Miela, concerto lirico organizzato dall’Associazione culturale “Nord-est”
– sabato 15 dicembre, 
nella Chiesa  di Sant’Antonio,  il Gruppo Incontro si proporrà con cori di musica sacra
– Nel pomeriggio di domenica 16 dicembre la banda Refolo suonerà sotto gli alberi delle piazze Goldoni,  Borsa e Unità d’Italia
– sabato 22 dicembre al Teatro Verdi “Concerto di Natale”.
– domenica 23 dicembre alla Chiesa di Sant’Antonio  sarà la volta del “Concerto di Natale  dei Cameristi Triestini
– Santo Stefano (26 dicembre)  alla Chiesa Luterana l’ Associazione Incanto coro Gospel ealla sala Tripcovich la “Camerata Strumentale Italiana”
– sabato 29 dicembre al Ridotto del Verdi sarà la volta di FVG Gospel Choir.
– Il Coro degli alpini e la banda “Refolo” si esibiranno  ancora sotto gli alberi di Natale nelle piazze centrali.

Il programma “Natale 2012” a Trieste potrà contare anche su appuntamenti culturali di rilievo, con quattro esposizioni di qualità: “Tiepolo a Trieste. La collezione di disegni del Museo Sartorio”, dal 15 dicembre al 7 aprile 2013; “Il Museo Revoltella e l’arte, l’architettura, il design nella Trieste degli anni ’20 e ‘30”; “Nordio e Oberdan. Documenti per un anniversario”, al Civico Museo del Risorgimento dal 20 dicembre al 7 aprile 2013; “L’Audace Bonelli. L’Avventura del Fumetto Italiano” al  Salone degli Incanti dal 2 dicembre 2012 al 3 marzo 2013.

(courtesy by Girofvg.com: http://goo.gl/Rnv9R)

… e ancora Barcolana!!

Villaggio Barcolana, la festa può iniziare. Iscritti a quota 830

Dalla cucina di mare al Prosecco, dal cabaret a Cuffie d’oro, dai libri di mare a Maremetraggio: il programma della Portocittà Arena Barcolana si conferma più intenso che mai

Sono già 830 gli iscritti alla Barcolana e questo pomeriggio, alla Società velica di Barcola e Grignano, si è presentato lo speciale equipaggio di La Poste, a perfezionare la propria partecipazione. La Poste è una barca gloriosa, che in Barcolana avrà il numero di mascone 63: il Maxi armato catch è stato costruito nel 1993 da Mag France Beneteau su progetto di Bruce Farr, per partecipare alla Whitbread Round The World Race (l’odierna Volvo Ocean Race) con lo skipper Eric Tabarly, icona della vela mondiale.

Poco prima delle 17.00, alla Società Velica Barcola e Grignano, si sono presentati il Comandate di La Poste, Lorenzo Salvatelli, Chiara Manganozzi, trimmer del fiocco, Nicola Spreafico, grinder, Benedetta Menghini, trimmer del fiocco e team manager, e Lorenzo Bressani, un “Mascalzone” che a bordo ricoprirà il ruolo di tattico. Da domani l’equipaggio sarà quasi al completo: mancherà solo Vincenzo Onorato, Presidente di Mascalzone Latino, colui che ha sposato da subito il progetto “La Forza del Vento” propostogli da Lorenzo Torraca di Verve Media Company, e che si unirà al resto del team in serata. Meteo permettendo, l’equipaggio ha un programma di allenamenti da domani, giovedì, sino a sabato 13 ottobre. Saranno giornate in cui i Mascalzoni e gli otto ragazzi con sindrome di Down si rincontreranno dopo gli allenamenti effettuati negli scorsi mesi e cercheranno di ritrovare il giusto affiatamento per ottenere domenica, giornata clou, il miglior risultato possibile.

A raccontare le tante emozioni di quest’anno e mezzo di preparazione e di allenamenti per la regata, saranno le immagini del film documentario “La Forza del Vento” in onda nei prossimi mesi su una importante rete nazionale, prodotto da Verve Media Company di Lorenzo Torraca, con la regia di Emilia Ricasoli e Alessio Muzi. Sabato 13 ottobre alle 10.00 presso Portocittà Arena Barcolana si terrà la conferenza stampa di presentazione dell’equipaggio di La Poste.

“Non vedo l’ora di cominciare a navigare con questi ragazzi – ha dichiarato Lorenzo Bressani – non è la mia prima esperienza in tal senso: nel 2005, l’anno in cui ho vinto la mia ultima Barcolana con “Skandia/Trieste Provincia di”, la settimana che ha preceduto la regata, abbiamo ospitato a bordo per un paio di giorni ragazzi e ragazze con la stessa condizione genetica. È stata un’esperienza unica, che mi ha arricchito umanamente e porterò sempre nel cuore. Noi “Mascalzoni” faremo il possibile per avverare il sogno di questi ragazzi, vivere la Barcolana da veri marinai”. Benedetta Menghini, trimmer e team manager del gruppo: “Ogni giorno che passa sento crescere la tensione, ma mi sento felice e fiduciosa”. Oggi intanto ha aperto il Villaggio Barcolana: le oltre 150 tensostrutture sono aperte al pubblico fino a domenica, dalle 9 alle 23

MATCH RACE FARR 80 DOMANI IN BACINO SAN GIUSTO – Tutto è pronto per la nuova sessione di regate collegate alla Barcolana, al via da domani: dalle 14 è in programma la regata, con la formula match race, tra due Farr 80. La sfida è imbastita da due società sportive che abitano la stessa Baia, il Diporto Nautico Sistiana e la Sistiana 89. A bordo dei due scafi identici, di 24 metri di lunghezza, si sfideranno equipaggi misti, con a bordo professionisti e soci dei circoli. In una delle due imbarcazioni si alterneranno al timone Mauro Pelaschier e Alberto Leghissa, mentre l’altro team si affiderà all’esperienza di Andrea Nevierov. Il percorso a bastone, con giudici in acqua per dirimere subito le proteste, si svilupperà sulla direttrice tra la Stazione Marittima e il Castello di Miramare. Grazie alla collaborazione con il Sea Sailing di Claudio De Martis, i due circoli di Sistiana uniranno le forze e la domenica della Barcolana si presenteranno in mare con il Farr 80 Team Sistiana, con al timone Alberto Leghissa e skipper Mauro Pellaschier.

PORTOCITTÀ ARENA BARCOLANA – Dalla cucina di mare al Prosecco, dal cabaret a Cuffie d’oro, dai libri di mare a Maremetraggio: il programma della Portocittà Arena Barcolana si conferma più intenso che mai: a partire dal pomeriggio di oggi, mercoledì 10 ottobre, fino al pomeriggio di domenica 14 ottobre il mare, la vela e il divertimento saranno il comune denominatore del cuore della festa, il luogo di incontro, la “piazza del porto” che anima la Barcolana sulle Rive cittadine, nello spazio antistante la Stazione Marittima. Con il sostegno di Portocittà, che quest’anno ha scelto di “firmare” l’Arena Barcolana per sottolineare il proprio legame con l’evento, la Società velica di Barcola e Grignano – grazie al coordinamento della Prandi Comunicazione&Marketing – ha costruito, per lo spazio riservato al divertimento e all’approfondimento, un programma eterogeneo dove tutti gli appassionati troveranno l’occasione per divertirsi e approfondire i temi legati alla regata e al mare. Domani, giovedì 11 ottobre, tra gli appuntamenti da segnalare alle ore 11.00 ci sarà il talk show “Imprenditori-viticoltori e politica si confrontano. Prosecco a Trieste: quale sviluppo per il Carso” nell’ambito del “Prosecco, bubbling style on show”, mentre alle 21.00 Portocittà Arena Barcolana ospiterà il Gran Premio della comunicazione radiofonica e non solo “Cuffie d’Oro Lelio Luttazzi 2012”.

ALLE COOP ARRIVANO I NOSTRI – Si chiama “Arrivano i Nostri” il progetto tutto pensato per promuovere i prodotti locali, che verrà presentato per la prima volta domani, giovedì 11 ottobre alle 10.30, quando nel Villaggio Barcolana inaugurerà lo stand delle Cooperative Operaie. “Questo progetto – ha spiegato il presidente delle Cooperative Operaie, Livio Marchetti – parte dalla Barcolana per poi entrare nei nostri punti vendita, in particolare nel super store GranDuino che apriremo a dicembre. Si tratta di un modo nuovo per mettere in rete i prodotti a chilometro zero, valorizzarli sia verso il target locale che quello turistico, per il quale, in particolare, stiamo pensando a nuove strategie, visto l’aumento dell’incoming soprattutto a Trieste, e visto il nostro nuovo investimento a Duino”. Al Villaggio Barcolana le Cooperative Operaie hanno aperto uno stand tutto dedicato all’enogastronomia del territorio in formato gadget enogastronomico e “merenda in barca”.

IL PROSECCO SBARCA NEL MONDO DELLA VELA CON LA BARCOLANA – Alla settimana della Barcolana il prosecco sbarca nel mondo della vela con il “Prosecco, bubbling style on show”, il nuovo evento a forte vocazione internazionale, che si svolgerà dall’11 al 14 ottobre, negli stessi giorni della Barcolana, al Salone degli Incanti. L’iniziativa viene realizzata grazie all’organizzazione di Aries, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Trieste, del Consorzio di Tutela Prosecco Doc e dei Viticoltori del Carso-Kras, con il supporto di Turismo Fvg, Comune e Provincia di Trieste.

Le bollicine Doc contageranno tutta la 44.a edizione della Barcolana: saranno nelle sailor bag di ciascun iscritto, renderanno ancor più frizzanti i party Barcolana e celebreranno, in formato magnum, i vincitori delle regate. Il prosecco sarà protagonista anche di due appuntamenti nella Portocittà Arena Barcolana: domani, giovedì 11 ottobre alle ore 11.00, si terrà il talk show “Imprenditoriviticoltori e politica si confrontano. Prosecco a Trieste: quale sviluppo per il Carso”, durante il quale si farà il punto sulle origini del Prosecco e le prospettive di sviluppo per le produzioni vitivinicole del Carso. La manifestazione riporta, infatti, il prosecco, coltivato e prodotto in Veneto e Friuli, alle sue origini, ovvero all’abitato di Prosecco in provincia di Trieste, dove ha origine il vitigno Glera. Sabato 13 ottobre, alle ore 16.00, lo showcooking “Diamoci all’ittica: prosecco e pesce del Golfo di Trieste. Ricette preparate e illustrate da rinomati chef”. “L’idea nasce da un protocollo firmato dal Governo, dalle Associazioni di Categoria e dal Consorzio Collio-Carso, che prevede anche l’organizzazione di un festival del prosecco – spiega Antonio Paoletti, presidente della Camera di Commercio di Trieste – Saranno giornate di dibattito, degustazioni ed eventi a Trieste, perché è proprio Trieste, con l’abitato di Prosecco, che ha reso possibile la Denominazione di Origine Controllata, anche se qui per ora non ne produciamo. Ma stiamo lavorando anche per questo”.

ALLA BARCOLANA IL GRAN PREMIO DELLA COMUNICAZIONE RADIOFONICA – Linus di Radio Deejay, Marco Galli di 105, Alfonso Signorini di Rmc, Giuseppe Cruciani di Radio 24 e Fabio Caressa, volto di Sky e voce di Deejay, sono alcuni dei principali protagonisti eccellenti di Cuffie d’Oro Lelio Luttazzi 2012 (www.cuffiedoro.it), l’unico Radio Awards nazionale in programma giovedì 11 ottobre (ore 21) a Trieste, nel Portocittà Arena Barcolana, dove saranno premiati emittenti, programmi e personaggi del panorama radiofonico. La serata-show sarà condotta da Charlie Gnocchi e Andro Merkù, con la partecipazione di Karolina Cernic e Carlotta Cimador, accompagnati dagli stacchi musicali della Peaches&Wine Swinging Quartet di Leo Zannier (Tony Kozina-pianoforte, Marco Vattovani-batteria, Giovanni Toffoloni-contrabbasso).

Istituito per la prima volta nel 2011 a Trieste, su iniziativa di Charlie Gnocchi (voce di Rtl 102.5 e volto di Striscia la Notizia su Canale 5) e dal giornalista Fabio Carini, il Gran Premio della Comunicazione Radiofonica e Non Solo, riporterà nel capoluogo giuliano il meglio della radio italiana.

VENERDI E SABATO VIA AL BARCOLANA MUSIC FESTIVAL – Scatta l’ora del “Barcolana Music Festival”, la colonna sonora ufficiale della regata velica, che nelle serate di venerdì 12 e sabato 13 ottobre trasformerà Piazza Unità d’Italia in un’autentica arena di grandi concerti, coinvolgendo migliaia di spettatori grazie alle perfomance del gruppo milanese Club Dogo, per culminare sabato con la musica irriverente di Elio e Le Storie Tese. I concerti del “Barcolana Music Festival”, ad ingresso gratuito, sono organizzati dalla Società Velica di Barcola e Grignano con il fondamentale contributo della Fondazione CRTrieste e la collaborazione di Azalea Promotion.

Courtesy by Il Piccolo (http://ilpiccolo.gelocal.it/cronaca/2012/10/10/news/villaggio-barcolana-la-festa-puo-iniziare-iscritti-a-quota-830-1.5837731)

Eventi musicali alla Barcolana

Barcolana Jazz 2012

Si rinnova, anche quest’anno, l’appuntamento con “Barcolana Jazz” e la musica di qualità, organizzato dalla Barcolana in collaborazione con Casa della Musica. Dalle performance delle “street band”, che ci riportano a New Orleans, ai virtuosismi della “tap dance” e dello “stride piano”; dai classici dei grandi compositori della storia della musica americana alle canzoni jazz italiane, passando per le suggestioni del blues e del jazz samba. I concerti, tutti gratuiti, animeranno alcune zone della città, il Villaggio e la Portocittà Arena Barcolana.
Si comincia sabato 6 ottobre alle 18 nei pressi della Scala Reale, di fronte al Bacino San Giusto, con il Luma Lourenco 4tet. Dotata di una voce molto duttile e personale, la brasiliana Heloisa Lourenço, alias Luma, propone un repertorio che con grande naturalezza passa dal samba, al jazz, al blues. Un pò “Nina Simone” per gli italiani; un tocco di “Sarah Vaughan” osano dire i francesi. Una donna passionale, che fa scoprire, con la sua sensualità, tutta l’eleganza e la forza comunicativa della cultura musicale brasiliana.

Mercoledì 10 ottobre si continua all’Arena, alle 18, dove è la Fondazione Lelio Luttazzi a proporre un appuntamento musicale, con la voce di Barbara Errico (cantante friulana ben nota in regione) e il pianista Renato Strukelj, anch’egli tra gli interpreti più ricercati nel panorama regionale.

A seguire, dalle ore 19, è la volta del Magris 4et with voice (Roberto Magris al pianoforte, Mario Cogno al contrabbasso, Paolo Prizzon alla batteria e la voce di Maria Dal Rovere), proposto da Casa della Musica / Scuola di Musica 55 – che cura tutta la rassegna musicale – per un godibilissimo repertorio di Canzoni italiane in jazz… Arrivederci (Umberto Bindi), Che cosa c’è (Gino Paoli), Estate(Bruno Martino), Domenica bestiale (Fabio Concato), La canzone di Marinella (Fabrizio De Andrè), Mi sono innamorato di te (Luigi Tenco) sono solo alcuni dei titoli proposti dal quartetto, riarrangiati con maestria per dimostrare come il jazz di qualità possa essere gradito a tutti e riesca a trasformare anche il più noto dei repertori in qualcosa di nuovo, fresco e diverso.

La rassegna prosegue giovedì 11 ottobre, alle 18.30 in via S. Nicolò (all’incrocio con via Dante) conTacco & Pirro (Tap Piano Swing duo) in Tapping on the right stride (Ticchettando alla giusta andatura): una performance irresistibile del giovane pianista, Piergiorgio “Manolèsta” Pirro che incontra un irriducibile specialista di tap dance americana, Ernesto “Pièveloce” Tacco, per ricreare la magica simbiosi che lega il jazz e la sua danza. Tacco & Pirro entusiasmano il pubblico eseguendo brani noti, perle rare della storia della musica swing americana degli anni ’30, ’40 e ’50 e animando l’atmosfera con il ticchettìo delle scarpe da tip tap e l’energia dello stride piano. Sempre in via San Nicolò alle 18.30, ma all’incrocio con via Cassa di Risparmio, è attesa la performance del Michael Supnik 4tet. Michael Supnik, voce e tromba; Marco Bovi, chitarra; Marco Marzola, contrabbasso, Lele Barbieri, batteria: sono musicisti di provenienza diversa, ma tutti hanno al loro attivo presenze a livello internazionale. Per Barcolana Jazz propongono alcuni dei più grandi standard della tradizione jazz (Gershwin, Ellington, Strayhorn, Porter, Mcintosh, Kern, Harlen, Carmichael, Garner, Rodgers, Berlin) rivisitati con particolare finezza e sobrietà.

Il programma continua venerdì 12 al Magazzino 26 del Porto Vecchio con il concerto della Mambo swing band (leader: il sassofonista Marco Castelli) che spazia con il suo repertorio dagli swing degli anni ’20 al sound delle orchestre latine passando per il boogie e proponendo anche ma propone anche atmosfere lounge e qualche sonorità elettronica.

Domenica 14 il jazz saluta la vela, con uno spettacolo itinerante tra la Portocittà Arena Barcolana e il Villaggio Barcolana; a fare da colonna sonora all’arrivo delle imbarcazioni lungo le Rive sarà la Fire Dixie Jazz Band, che ripropone l’atmosfera delle band itineranti di New Orleans che agli inizi Novecento animavano la città con Bourbon StreetAvalon, When the SaintsHello Dolly e tutti i classici swing di inizio secolo. Una versatile e vivacissima marching band, che aggiunge al repertorio d’oltreoceano anche alcuni classici italiani del 78 giri degli anni Quaranta, rivisitati rigorosamente in jazz.

GRANDE NOVITA’ DELL’ANNO: BARCOLANA DANZA! – Grazie alla collaborazione della Scuola di Danza 10 di Trieste, nasce Barcolana Danza, un nuovo evento itinerante collegato alla Barcolana. In questa prima edizione, la manifestazione si comporrà di una serie di performance itineranti. Due, in particolare, gli spettacoli che animeranno la città:”Tersicore, una musa leggera come il vento”, in programma sabato 6 alle 17.30 nei pressi della Scala Reale lungo le Rive, e “Linee nell’aria”, un workshop en plen air. L’evento prevede anche degli attesi flash mob.

Courtesy by Scuola di musica 55 (http://www.scuoladimusica55.it/node/168 )

Ennio Morricone in concerto: Udine – 8 Settembre 2012

Il 28 settembre 2002 ha avuto inizio, di fatto, una nuova vita artistica per il Maestro Ennio Morricone: il primo concerto all’Arena di Verona, ovvero il luogo più grande, fino a quel momento, dove il Maestro avesse mai diretto la sua musica.
Oltre 200 i concerti realizzati in tutto il mondo: dal primo storico nella sala dell’Assemblea Generale dell’ONU a New York, passando per la Royal Albert Hall di Londra e il Teatro del Popolo sulla Piazza Tienanmen di Pechino, al Teatro alla Scala di Milano, a Piazza San Marco a Venezia, a Mosca, San Pietroburgo, Kiev, Messico, Cile, Corea del Sud, Giappone, Spagna, Ungheria, Marocco, Australia.

Oggi, a dieci anni da allora, finalmente si è riusciti a perfezionare un progetto di concerti “seriale” in Italia, denominato “TEN – 2002/2012 dieci anni di concerti” e, naturalmente, anche in questa occasione tutto parte dall’Arena di Verona, con una specialissima ed esclusiva anteprima in programma sabato 8 settembre in Piazza Primo Maggio a Udine, inserita nel programma della terza edizione di “Bianco & Nero 2012”, la prestigiosa rassegna artistico culturale che declinerà fotografia, illustrazione, teatro, ovviamente musica e tanto altro ancora nei colori della città di Udine.

Questo strepitoso concerto verrà presentato con l’Orchestra Roma Sinfonietta, che nel mondo esegue al meglio, per la lunga collaborazione con il Maestro sia dal vivo che in studio, le musiche di ENNIO MORRICONE, lo straordinario Coro di Verona e una serie di illustri solisti (pianoforte, batteria pop, chitarra elettrica, basso elettrico, sintetizzatori e soprano) per la bellezza di 170 persone sul palco.

PREZZI DEI BIGLIETTI
    Platea A
€ 87,00 + d.p. € 13,00 = € 100,00
    Platea B
€ 70,00 + d.p. € 10,00 = € 80,00
    Platea C
€ 53,00 + d.p. € 7,00 = € 60,00

Udine, Piazza Primo Maggio
8 settembre 2012

Orchestra Roma Sinfonietta
Coro Lirico Sinfonico di Verona

Direttore ENNIO MORRICONE
Soprano Susanna Rigacci

Ostinato Ricercare per un’Immagine

Tema di Deborah; Poverty; C’era una Volta in America
(dal film C’era una Volta in America);
La Leggenda del pianista sull’Oceano

Legami

Il Buono, il Brutto, il Cattivo; C’era una Volta il West;
Giù la Testa; L’Estasi dell’Oro

Canone Inverso

In prima esecuzione suite Gli Intoccabili

Baaria

Vittime di Guerra; Gabriel’s Oboe; Falls; On Heart as it is in Heaven

BIS: L’estasi dell’Oro; Here’ to You; Mission
Esecuzioni effettuate con le orchestrazioni originali di Ennio Morricone.
Il programma potrebbe subire variazioni.

Ennio Morricone è nato a Roma il 10.11.1928. Durante la sua carriera si è cimentato in tutte le specializzazioni della composizione musicale: nella musica assoluta così come nella musica applicata, dapprima come orchestratore e direttore in campo discografico, poi come compositore per il teatro, la radio, la televisione ed il cinema. Nel 1946 consegue il diploma di tromba al Conservatorio e ottiene il primo impiego come arrangiatore per il teatro di varietà; nel 1947 viene ingaggiato come compositore di musiche per teatro; nel 1953 realizza il primo arrangiamento per una serie di trasmissioni per la radio. Nel 1954 si diploma in Composizione al Conservatorio sotto la guida di Goffredo Petrassi. Nel 1958 viene assunto dalla Rai come assistente musicale, ma si licenzia il primo giorno di lavoro. La sua carriera di compositore di musica per film ha inizio nel 1961 con Il Federale di Luciano Salce; ma con i film western di Sergio Leone – Per un Pugno di Dollari (1964), Per Qualche Dollaro in Più (1965), Il Buono, il Brutto, il Cattivo (1966), C’era una Volta il West (1968), Giù la Testa (1971) – diventa famoso in tutto il mondo. Nel 1965 entra a far parte del Gruppo d’Improvvisazione Nuova Consonanza; nel 1984, insieme ad altri compositori fonda a Roma l’I.R.TE.M. (Istituto di Ricerca per il Teatro Musicale). Dal 1960 Morricone ha musicato oltre 400 film lavorando con moltissimi registi italiani ed internazionali (tra questi: Sergio Leone, Gillo Pontecorvo, Pier Paolo Pasolini, Bernardo Bertolucci, Giuliano Montaldo, Lina Wertmuller, Giuseppe Tornatore, Brian De Palma, Roman Polanski, Warren Beatty, Adrian Lyne, Oliver Stone, Margarethe Von Trotta, Henry Verneuil, Pedro Almodovar, Roland Joffè). Tra I suoi film più noti ricordiamo: La Battaglia di Algeri; Sacco e Vanzetti; Cinema Paradiso; La legenda del Pianista sull’Oceano, Malena; The Untouchables, C’era una volta in America; Mission; U-Turn. La sua produzione di Musica Assoluta comprende più di 100 composizioni scritte dal 1946 ad oggi. Alcuni titoli: Concerto per orchestra 1 (1957); Frammenti di Eros (1985); Rag in Frantumi (1986); Cantata per L’Europa (1988); UT, per tromba, archi e percussioni (1991); Ombra di Lontana Presenza (1997); Voci dal Silenzio (2002); Sicilo ed altri Frammenti (2006); Vuoto D’Anima Piena (2008).
Ennio Morricone ha diretto varie orchestre in tutto il mondo tra le quali l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia in diverse stagioni sinfoniche. Ricordiamo anche la direzione dell’Orchestra Filarmonica e del Coro Filarmonico della Scala, l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma, l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Budapest, l’Orquesta Nacional de España (ONE). L’Orchestra Nazionale del Brasile, l’Orchestra della Radio Bavarese Monaco Rundfunk, la London Symphony Orchestra, L’Orchestra Sinfonica Bulgara, l’Orchestra e il Coro della Radiotelevisione Spagnola, l’ Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI. Inoltre lavora spesso con l’Orchestra Roma Sinfonietta per i numerosi concerti in Italia e all’estero e anche per la registrazione di musiche per il cinema. Il 2 Febbraio 2007 il Maestro Morricone, con l’Orchestra Roma Sinfonietta, ha diretto un importante concerto presso l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per celebrare l’insediamento del nuovo Segretario Generale dell’ONU Banki Moon. Nella sua lunga carriera Ennio Morricone ha ricevuto moltissimi premi tra cui 10 Nastri D’argento, 4 Bafta, 5 Nomination all’ Oscar, 9 David Di Donatello, 3 Golden Globe, 1 Grammy Award, 1 European Film Award, oltre al Leone D’Oro e l’Oscar alla Carriera. Nel Marzo del 2009 M° Ennio Morricone riceve l’onorificenza di Cavaliere della Legione d’Onore dal Presidente della Repubblica Francese Nicolas Sarkozy. In campo discografico ha ricevuto 27 Dischi D’oro e 7 Dischi di Platino. La colonna sonora del film Il Buono, Il Brutto e Il Cattivo è inclusa nella nuove entrate del Grammy Hall of Fame 2009. Polar Music Prize 2010.

 

Courtesy by Udine20 (http://www.udine20.it/63236/)

Barcolana, 14 Ottobre 2012: il “villaggio Barcolana”

Villaggio Barcolana

Il cuore pulsante della Barcolana a terra, il luogo di incontro dei velisti, degli appassionati e del pubblico. Il Villaggio Barcolana si presenta in questa edizione rinnovato nelle forme e nei contenuti. L’afflusso sempre maggiore di pubblico, che caratterizza le ultime edizioni della Barcolana, ha indotto gli organzzatori della Società velica di Barcola e Grignano a pensare a un nuovo layout, una nuova disposizione di parte delle tensostrutture, per garantire una migliore fruizione, passaggi liberi e la possibilità di godersi lo spettacolo delle duemila imbarcazioni ormeggiate.

Anche sul fronte della qualità, si è lavorato per una esposizione sempre più dettagliata, per una migliore qualità dell’ospitalità dedicata al pubblico e agli sponsor, per un villaggio più armonioso e semplice da fruire. Sono circa duecento le tensostrutture lungo le Rive, sulla direttrice tra il Teatro Miela e il Salone degli Incanti, e sono numerose le presenze di marchi nazionali e di sponsor che hanno scelto la vetrina della Barcolana per presentarsi al pubblico: oltre agli sponsor storici, marchi quali Olivia e Marino, De Longhi, Saeco, Wind, Olio Carli – Mediterranea, Iveco, Rudy Project, Autostrade per l’Italia, Ferrovie dello Stato saranno puntuali all’appuntamento.
La Regata triestina si presenta anche come una grande manifestazione che propone, a terra, stand, spettacoli, concerti, tensostrutture all’interno delle quali degustare i prodotti enogastromici regionali di altissima qualità e partecipare a momenti di approfondimento e divertimento.

Grazie alla collaborazione con l’Autorità portuale, la Trieste Terminal Passeggeri, il Comune di Trieste e l’Ersa (Ente regionale per lo sviluppo dell’agricoltura), La Regione Friuli Venezia Giulia, e i numerosi sponsor le Rive di Trieste si trasformano in un grande villaggio di mare. Nel cuore del Villaggio anche quest’anno si allestirà la grande Gas Natural Arena Barcolana, uno spazio dedicato agli incontri e alla presentazione degli eventi e degli equipaggi.

Courtesy by: http://www.barcolana.it/index.php?view=villaggio

“Trieste Loves Jazz”: appuntamenti da non perdere

Promosso dal Comune di Trieste nell’ambito di “Trieste Estate” ed organizzato dalla “ Casa della Musica”   TRIESTELOVESJAZZ

Promosso dal Comune di Trieste nell’ambito di “Trieste Estate” ed organizzato dalla “ Casa della Musica” TriesteLovesJazz giunge alla sua sesta edizione. Tra il 7 e il 21 luglio nella suggestiva location del castello di S. Giusto e nella centrale ed elegante Piazza Verdi una fitta serie di appuntamenti musicali con protagonisti d’oltreoceano della scena del jazz mondiale, artisti italiani ed europei di primo piano e numerosi musicisti della nostra città e della regione che riconfermano l’alto profilo musicale e la vocazione internazionale del festival.

7 LUGLIO
S. GIUSTO    

N.Y. VOICE (usa)
KIM NAZARIAN, PETER ELDRIDGE, DARMON MEADER, LAUREN KINHAN –VOICES
CD BANDORF – PIANO –
CHRISTIAN VON KAPHENGST – BASS
GABRIEL HAHN – DRUMS

Sulla scena musicale da oltre vent’anni, i New York Voices sono tra i gruppi Vocali piú conosciuti ed apprezzati nel mondo. Profondi conoscitori della tradizione e del linguaggio del jazz, il loro repertorio è caratterizzato da sofisticati arrangiamenti vocali, da una inconfondibile personalità e da una grande vitalità espressiva

8 LUGLIO 
PZZA CAVANA
USAFE BIG BAND (Jazz ensemble)
In collaborazione con Associazione Italo Amenricana FVG/American
Corner Trieste e U.S. Consulate General Milano
Una sferzata d’energia nello stile delle più classiche big band del jazz, la band dell’Arma Aeronautica statunitense arriva con uno specifico organico a TriesteLovesJazz, ufficialmente proposta dal Consolato americano. Fondata nel 1976 e composta da professionisti che suonano in Europa e combinano talento ed entusiasmo, la big band spazia nello storico jazz più classico, con verve esplosiva ed irresistibile swing.

11 LUGLIO
PZZA VERDI  
BLACK ATTITUDE INTERVISTA READING CON Vittorio Bongiorno CONDUCE RICKY RUSSO
Vittorio Bongiorno Ha esordito giovanissimo, con il romanzo “La giovane Holding” (Comix, 1997), al quale segue il noir “In paradiso”(DeriveApprodi, 2001). Nel 2006 esce “Il bravo figlio” (Rizzoli). Ha scritto e diretto il corto “K sta tornando a casa” (1997), premio 14° Torino Film Festival, la sceneggiatura “Il Duka” (Premio Sacher 2003) e il lungometraggio “Alma”, diretto da Massimo Volponi (Premio Miglior Sceneggiatura al BAFF, 2010)  Nel 2010 ha scritto e diretto il documentario “Buia era la notte” Nel 2011 ha pubblicato per Einaudi il romanzo “Il Duka in Sicilia”

JAYLA BROWN & TS 4 ( cuba –  taly)
JAYLA BROWN – VOICE
GIOVANNI VIANELLI – KEYS
MARCO STEFFE’ – GUIT
FRANCESCO CAINERO- BASS
MARCO VATTOVANI –DRUMS

La cantante afrocubana Jayla Brown, presenta a Trieste Loves Jazz il suo progetto live nato dalla collaborazione con un quartetto di ottimi musicisti triestini. Soul Music e jazz elettrico, brani classici e il sound contemporaneo della black music, una grande interprete ed una band veramente speciale.

JOYCE YUILLE & MIKE SPONZA (Italy-USA)
JOYCE YUILLE – VOICE
MIKE SPONZA – VOICE GUIT
PIETRO TAUCHER – HAMMOND
ROBERTO MAFFIOLI – BASS
MORENO BUTTINAR – DRUMS

Con uno stile personale in cui si possono ritrovare le suggestioni delle grandi interpreti come Etta James o Sarah Vaugan , Chaka Khan o Phyllis Hyman  Joyce Yuille è senza dubbio una delle artiste più versatili sulla scena musicale europea. Negli anni Joyce Yuille ha lavorato con molti rinomati artisti internazionali ed italiani come Randy Crawford, Donna Summer, Paolo Conte, Incognito. The Blues Bros, Gloria Gainor  ecc .affiancando a queste prestigiose collaborazioni vari progetti come solista. Il suo talento naturale e la sua vocalità si esprimono con eleganza sia nelle atmosfere soul che nel blues ma anche nel jazz che è lo stile in cui più si riconosce. Mike Sponza Chitarrista, cantante, compositore, bandleader  ha formato il suo primo gruppo blues nel 1985, attivo sulla scena blues internazionale vanta numerose collaborazioni con artisti storici di questo genere musicale

13 LUGLIO
PZZA VERDI   
PREMIO FRANCO RUSSO (italy)
EMANUELE GRAFITTI – GUIT
DANIELE RAIMONDI –TRUMPET
GIOVANNI CIGUI – SAX
ENRICO ZANNISI – PIANO
SIMONE SERAFINI – BASS
PIERO RICCI – DRUMS
Appuntamento annuale del Premio “Franco Russo”, indetto dalla moglie Silvia in ricordo del grande musicista triestino. Anche quest’anno il vincitore, un giovane strumentista che si sta distinguendo a Trieste per l’impegno e il talento nello studio del jazz, si esibisce sul palcoscenico del festival, assieme ai giovani premiati nelle edizioni precedenti

GORNI KRAMER 4° FEAT. L. ZANNIER E T.KOZINA (italy)
MARTINA FERI – VOICE
LEO ZANNIER – VOICE
SEBASTIANO ZORZA – ACCORDION
MARKO FERI  – GUIT
PIERO SPANGHERO – BASS
GIORGIO FRITSCH – DRUMS
TONY KOZINA – VIOLIN

Il quartetto, nato nel 2003, porta il nome del grande fisarmonicista italiano che firmò le musiche di alcuni programmi di successo che rappresentano la storia della radio e della televisione italiana. Il repertorio del gruppo comprende brani dell’età d’oro dello swing, sia europeo (italiano, francese) che americano, ballads jazz, tango argentino e musiche degli anni ’50-’60. Per TriesteLovesJazz al quartetto si uniscono le voci di M. Feri, L. Zannier e il violino di T. Kozzina

15 LUGLIO
PZZA VERDI    
DAVIDE HELBOCK TRIO ( au)
In collaborazione con il Forum Austriaco di Cultura di Milano
DAVID HELBOCK – PIANO KEYS
RAPHAEL PREUSCHL – BASS
REINI SCHMOLZER – DRUMS

David Helbock,classe 1984, giovane virtuoso del jazz ha studiato musica nel Vorarlberg, a Berlino e a partire dal 2000 con il grande pianista jazz newyorchese Peter Madsen assieme al quale suona nella band “Mistura” e nell’ensemble “CIA” (Collective of Improvising Artists). “Shooting star” del pianoforte jazz proveniente dal Ländleʻ”  è così che la critica ha definito questo giovane talento che oltre all’attività di musicista affianca quella di compositore. Il concerto è realizzato in collaborazione con il Forum Austriaco di Cultura di Milano

TRIBUTE TO MICHAEL BRECKER (au – slo ) 
LENART KRECIC – SAX
JANI MODER – GUIT
RENATO CHICCO – HAMMOND
KLEMENS MARKTL – DRUMS

Quattro musicisti di primo piano del jazz Europeo capitanati dal  lubianese Lenard Krecic ritornato nella capitale slovena dopo una lunga permanenza negli Stati Uniti propongono un omaggio al grande saxofonista Michael Brecker. Scomparso nel 2007.M. Brecker ha influenzato generazioni di saxofonisti ed è stato uno dei musicisti più rappresentativi del jazz contemporaneo.

16 LUGLIO
PZZA VERDI
GRETCHEN PARLATO (usa)
GRETCHEN PARLATO- VOICE
TAYLOR EIGSTI PIANO – KEYS
BURNISS TRAVIS – BASS
KENDRICK SCOTT – DRUMS VOICE

Universalmente riconosciuta come una delle voci più interessanti e personali del scena jazz contemporanea Gretchen Parlato ha suscitato l’interesse della critica e del pubblico nel 2004 quando è stata la vincitrice del Thelonious Monk Institute International Vocal Competition. La sua voce sensuale ed accattivante e il suo fraseggio ritmicamente agile ed unico acquistano ancora più forza comunicativa quando la sua vocalità si fa  più intima e raffinata. Accompagnata da un trio di splendidi musicisti conclude a Trieste il suo tour europeo.

17 
LUGLIO 
PZZA VERDI  

ROBBEN FORD – OMAR HAKIM –  DARRYL JONES : MILES SMILES TRIO (usa)
ROBBEN FORD – GUIT VOICE
DARRYL JONES – BASS
OMAR HAKIM – DRUMS

Un trio d’eccezione a Trieste Loves Jazz
Robben Ford si è guadagnato una fama mondiale come chitarrista nel tour di Miles Davis del 1986, fondendo elementi del blues e del jazz nel suo modo di suonare. Vanta collaborazioni con Jimmy Witherspoon, George Harrison, Joni Mitchell è stato uno dei membri fondatori degli Yellowjackets. La carriera di Darryl Jones inizia nei primi anni ‘80, collaborando con Miles Davis e la sua band. Il trasferimento a New York, nello stesso periodo, gli offre l’opportunità di suonare con alcuni dei più grandi musicisti del suo tempo. Nel 1985, Jones diventa il bassista di Sting per poi collaborare, tra gli altri, anche con Eric Clapton, Madonna e Peter Gabriel. Nel 1994, è diventato il bassista stabile dei Rolling Stones. Omar Hakim inizia a suonare la batteria all’età di 5 anni e a 10 si esibisce in pubblico con suo padre, Hasan Hakim, un veterano del trombone, membro delle storiche band di Duke Ellington e Count Basie. Uno dei batteristi più apprezzati a livello mondiale ha suonato tra gli altri con Miles Davis, Steps Ahead , Gil Evans orchestra, David Sanborn, Weather Report, Sting, Dire Straits, Madonna, David Bowie ecc.

18 LUGLIO
PZZA VERDI 
ANNA LAUVERGNAC (ITA- GER)
ANNA LAUVERGNAC – VOICE
CLAUS RAIBLE – PIANO

Pathos, poesia, emozione: così Paolo Fresu ha detto della voce di Lauvergnac, protégé della grande Sheila Jordan e per anni voce al centro dell’attenzione in tutta Europa per le sue partecipazioni all’attività della Vienna Art Orchestra. Ha cantato e ideato progetti al fianco di musicisti come Andy Bey, Pete Bernstein, Fritz Pauer. Accanto a lei a Trieste Claus Raible, uno dei più apprezzati pianisti tedeschi , che ha suonato con Jimmy Cobb, ArtFarmer, Keith Copeland e moltissimi altri.

RICCARDO MORPURGO 5TET (italy)

MIRKO GUERRINI – SAX
VALTER BELTRAMI – GUIT
RICCARDO MORPURGO – PIANO
SIMONE SERAFINI – BASS
LUCA COLUSSI – DRUMS
Un suono ruvido e incalzante  caratterizza i brani originali di Riccardo Morpurgo, leader di questo quintetto, composto da un trio originario al quale si aggiungono il sax tenore di Mirko Guerrini, noto jazzista italiano che ha già al suo attivo una lunga serie di produzioni e collaborazioni tra cui  quella con Stefano Bollani, e il chitarrista Walter Beltrami, che aggiunge alle atmosfere della band il suo suono elettrico affascinante e misterioso

20 LUGLIO
PZZA VERDI   
TARMU/ZULIAN JAZZ 4TET (usa – Italy – cro – slo)
ELDAD SAMUEL TARMU – VIBES
DAMJAN KRAJACIC – FLUTE
ANDREA ZULIAN – BASS
ENOS KLUGER– DRUMS
L’incontro fra il vibrafonista americano Eldad Tarmu e il contrabbassista
triestino Andrea Zullian avviene nella primavera del 2007 al Kragujevac Jazz festival. Per questa edizione di Trieste Loves Jazz, si presentano in una nuova formazione e con un repertorio basato in gran parte su brani scritti da Zullian.

GIULIANO TULL 5TET (italy)

GIULIANO TULL – SAX
FLAVIO DAVANZO – TRUMPET
GIOVANNI MAIER – BASS
ALESSANDRO MANSUTTI – DRUMS
GIORGIO PACORIG EL- PIANO
Il quintetto propone un programma di musiche composte dal leader G. Tull. Un sound moderno che rispetta la tradizione del jazz e si esprime  attraverso una scrittura originale di melodie e temi su strutture armoniche modali

21 
LUGLIO
PZZA VERDI 
CALIFORNIA GUITAR TRIO (usa – japan –belg)
BERT LAMS- GUIT
PAUL RICHARDS – GUIT
HIDEYO MORIYA – GUIT

Il California Guitar Trio nasce a Los Angeles nel ’90. Partendo dalle diverse origini musicali dei tre musicisti si incrociano nelle atmosfere sonore del trio, musica classica, rock,  blues, jazz e world music. Il CGT ha inciso una quindicina di album all’insegna del virtuosismo e dell’ironico gioco coi generi, raccogliendo un ampio consenso internazionale. Il nuovo cd “Andromeda” è stato pubblicato negli Stati Uniti nel mese di Ottobre 2010. Da Trieste Loves Jazz parte  il loro nuovo tour europeo

LUCA CIARLA 4TET 

LUCA CIARLA – VIOLIN
VINCE ABBRACCIANTE – ACCORDION
NICOLA DI CAMILLO – BASS
FRANCESCO SAVORETTI –DRUMS PERC

Fin dal suo debutto nel 2002 in Asia e negli Stati Uniti, il Luca Ciarla Quartet è stato apprezzato dal pubblico e dalla critica per l’estrema originalità dei brani e degli arrangiamenti, nei quali il jazz contemporaneo e la musica etnica si fondono felicemente, dando vita ad un irresistibile jazz mediterraneo dal tocco tzigano
 

MADEINTRIESTE
LA MUSICA D’AUTORE IN CITTA’

 “Made in Trieste” è una breve rassegna (trasversale nei generi) dedicata alla musica d’autore prodotta in città. A fianco di ottimi musicisti ed interpreti, negli ultimi anni si sono messi in evidenza nel nostro territorio una serie di autori che stanno realizzando progetti musicali di grande interesse e di ottimo livello. La rassegna non è certo esaustiva, molti altri autori meriterebbero un loro spazio ma siamo certi che a questo “numero zero” seguiranno altre edizioni di “Made in Trieste” per contribuire a definire lo “stato dell’arte” della musicalissima Trieste.

26 LUGLIO 
PZZA VERDI    

EDDIE CAT
EDWARD CATALINI – VOICE GUITAR
DANIELE MORELLI – GUIT
MARCO VATTOVANI – DRUMS
MARCO SEGHENE – BASS
MIRCO BIASUTTI – GUIT

Eddie Cat è un vero e proprio “ song-writer” nel senso anglosassone del termine. Anglo/italiano, cosmopolita, triestino d’adozione sta ultimando in questo periodo con la sua band e la produzione di F. Zafret un album che raccoglie il lavoro compositivo di questi ultimi anni.
LUCREZIA LOSURDO 
LUCREZIA – VOICE
SERGIO COSSU – TASTIERE
EMANUELE GRAFFITI – GUIT
DANIELE RAIMONDI – TRUMPET
Lucrezia ha vent’anni. La sua è una famiglia “musicale” e fin da piccolissima ha ascoltato i grandi del blues e del rock. A cinque anni ha iniziato a “giocare” con il pianoforte e ha frequentato in seguito il Conservatorio di Trieste. Nel 2009 ha presentato su MTV il programma “TRL on Tour” insieme ad Elisabetta Canalis e Carlo Pastore. Sta lavorando ad un suo progetto musicale, con la produzione di Sergio Cossu (autore e produttore con Matia Bazar, Miguel Bosè etc), alla ricerca di un linguaggio comune tra rhythm’n’blues, canzone italiana e jazz.” 
LUC ORIENT

PIERO PIERI.-VOICE, SAX, SYNTH
RROK PRENNUSHI -GUIT, VOICE
MAURO SPOONFOOL BERARDI – DRUMS
STEFANO CIBA LESINI: BASS
FLAVIO DAVANZO: TRUMPET, KEYS

Una delle New Wave band italiane più interessanti negli anni ’80, tornano in attività negli anni zero.  La loro musica è un distillato di influenze del rock contemporaneo innestato di black music, elettronica,  tracce di folk e velate atmosfere psichedeliche. I loro poetici testi in italiano sono un misto di impegno ed ironia. Amano definire le loro canzoni: musica per teste danzanti.

27 LUGLIO
PZZA VERDI   
ABBAZABBA
ABBAZABBA – VOICE GUITAR
MARCO SEGHENE – BASS
GIANLUCA CALLIGARIS – GUITAR
MORENO BUTTINAR – DRUMS

Nato a Trieste Abba Zabba (al secolo Alessandro Giorgiutti ) comincia da giovanissimo a strimpellare la chitarra per band locali con attitudine al punk. Con sonorità scarne e voce graffiante offre musica che ben valorizza le sue doti di compositore. Usa la lingua inglese in modo poetico ed ermetico, con giochi di parole e concetti con diverse sfumature.” The alphabet” è il suo ultimo lavoro
FRANCO GHIETTI 
FRANK GET -BASS,UPRIGHT BASS & LEAD VOCAL
SANDRO BENCICH -DRUMS & PERCUSSIONS
GIOVANNI VIANELLI -PIANO,KEYBOARDS & VOX
MATTEO ZECCHINI -ELECTRIC & ACOUSTIC GUITARS, VOX
MARCO BECCARI – HARP

Franco Ghietti e la sua TexMex band propone il repertorio del suo nuovo cd più alcuni brani tratti dal album solista “Hard Blues”. Da sempre vicino al  Rock ed al blues statunitense Ghietti, con personalità e gusto, ha trovato in questa grande tradizione musicale ispirazione per le sue composizioni e per il sound dei suoi progetti musicali.
ANDREJKA MOZINA 
ANDREJKA MOŽINA- VOICE, CELLO, COMPOSITIONS
SEBASTIANO FRATTINI – VIOLIN
NICOLA PRIVATO GUITAR
ROSA BRUNELLO – BASS
IGOR CHECCHINI DRUMS

Si è diplomata in violoncello nel 2002 presso il Conservatorio Tartini di Trieste e in canto jazz nel 2006 presso il Conservatorio di musica e balletto di Lubiana (KGBL). Dopo un primo lavoro discografico con musiche originali su testi di poeti sloveni. A “Made in Trieste” Andrejka presenta con il suo quintetto il cd di sue composizioni “Zarja”

“GLI SGUARDI SUL JAZZ” 
MOSTRA FOTOGRAFICA DI MASSIMO GOINA

14.07 – 04.08 Hotel Vis a Vis, Trieste In concomitanza con il festival internazionale TriesteLovesJazz, presso gli spazi espositivi dell’Hotel Vis a Vis, in Piazza dello Squero Vecchio 1 a Trieste, viene installata una mostra con le immagini fotografiche di Massimo Goina, fotografo e grafico ufficiale del festival dal 2009. La mostra è anche corredata da una proiezione di immagini in video, dal titolo “The rhythms of jazz”, presentata lo scorso marzo 2012 al Festival Internazionale di Multivisione di Parigi. Orari mostra: da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 17.00 sabato dalle 9.00 alle 15.00,  domenica chiuso. Comune di Trieste.

Info: http://triestelovesjazz.com/